Ravioli neri ai gamberi

Richieste per questo piatto, dopo il capodanno ce ne sono state molte, ultimamente mi sono dedicato ad inseguire una migliore e più leggera pagina per il blog… a cominciare dall’indirizzo nuovo , se l’avete notato: http://www.pancapanna.net che è sicuramente più memorizzabile del precedente.
Ore, dopo il preambolo torniamo alla ricetta che è sicuramente di effetto ma impegnativa, ( anche per me a scriverla…..;))

Ravioli al nero ripieni di gamberi con vongole e pomodorini

Preparate una classica pasta fresca: un uovo per ogni 100 g. di farina e in questo caso una bustina di nero di seppia per 500 g di impasto. Fatela il giorno o la sera prima perchè deve riposare.
Preparate il ripieno
Ingredienti:
20 gamberi interi
carota, cipolla, sedano, aromi
mollica di pane
tuorlo d’uovo 2
noce moscata
ricotta 50 g.
preparate il ripieno pulendo i gamberi e tenendo le code da parte. Fate rosolare il soffritto e appena le verdure cominciano ad appassire aggiungete le teste dei gamberi e il carapace.
Aggiungete un poco di acqua, regolate di sale e coprite con un coperchio e cuocete per dieci minuti circa.
Mettete tutto in un robot da cucina e frullate bene poi filtrate con un colino a maglia fitta.
Nella stessa padella fate saltare le code e appena scottate tritatele e amalgamate la mollica, la ricotta, il sughetto filtrato, i tuorli e impastate per ottenere un impasto sodo ma morbido, regolatevi con la mollica.
Stendete la pasta sottile e ritagliate dei quadratini di circa 3 cm di lato e al centro mettete un poco di ripieno, coprite con un altra sfoglia ( e ricordatevi di inumidire il lato a contatto con il ripieno, così non si apriranno in cottura), pressate con le dita tutto attorno al ripieno e poi ritagliate nuovamente la pasta; continuate fino ad esaurimento della scorta. Mettete i ravioli ben infarinati su dei vassoi di cartone.
Preparate il sugo
ingredienti:
vongole o lupini 300 g
aglio 
olio
prezzemolo
pomodorini 100 g.

Lavate le vongole e mettetele in una pentola con un filo di olio, aglio e prezzemolo, incoperchiate e cuocete a fiamma vivace fino a che siano tutte ben aperte ( almeno la maggior parte), poi filtrate con un telo tutto il sugo depositato sul fondo e mettete da parte. 
Procedimento:
A questo punto preparate una pentola con acqua bollente e lessate i ravioli. In un apadella con un filo di olio rosolate i pomodorini tagliati a metà, aggiungete le vongole e il loro sugo e appena i ravioli vengono a galla finite la cottura mantecandoli delicatamente nel sugo.
Appena comincia ad addensarsi il tutto servite con una spolverata di prezzemolo fresco e una grattugiata di scorza di limone.
Per la complessità dei sapori del piatto consiglio un vino aromatico come un Traminer.

One thought on “Ravioli neri ai gamberi

  1. Ciao!
    Scusa tantissimo l’effetto “spam”, ma abbiamo pochissimo tempo per avvisare tutti! Dopo il successo della precedente contro l’omofobia, decolla una nuova iniziativa food-bloggers contro l’atteggiamento indegno del Governo nei confronti delle donne. Qui trovi tutte le info. Vieni a leggere, grazie!
    http://merendasinoira.wordpress.com/2011/01/24/entro-il-6-febbraio-liberiamoci-del-maiale/
    http://kemikonti.blogspot.com/2011/01/nuovo-post.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...