Tagliatelle di tonno





” Ora cuoco” – disse Stub rimettendosi a cena all’argano, ” mettiti lì dov’eri prima, lì avanti e fammi bene attenzione”.
” Tutto attenzione”, fece l’altro curvandosi sulle molle nella posizione voluta. 
” Bene” , e Stub si servì abbondantemente, “Torno ora al tema di questa bistecca, In primo luogo , quanti anni hai, cuoco?”.
“Che c’entra con la bistecca?”, disse il vecchio negro, testardo.
“Silenzio! Quanti anni hai, cuoco?”
“Una novantina, dicono”, brontolò cupo.
“E hai vissuto in questo mondo quasi cent’anni, cuoco e ancora non sai cucinare una bistecca di balena?”. 
Questo brano è tratto dal libro ” Mobi Dick” di Herman Melville , scelto come pretesto per presentare un pesce che merita di essere ricordato come questo racconto, … dalle pagine del libro escono gli odori e i colori del mare, da questo piatto anche dei sapori che portano a sguardi lontani, all’orizzonte di acqua salata e risacca che leviga i sassi sulla battigia e ancora ai viaggi e alle spezie d’oriente in un insieme dove le onde del mare e i sapori si inseguono e si superano onda dopo onda…..


 Ingredienti:
200 g di tonno rosso freschissimo
limone
olio extra vergine  di oliva ” Gentile del Larino” spremuto  a freddo  


miscela di 5 spezie: 

– 1 cucchiaini da tè di pepe di Szechuan
– 2 stelle di anice stellato (piccole)
– ½ cucchiaini da tè di chiodi di garofano
– 1 cucchiai da tavola di cannella in polvere
– 1 cucchiai da tavola di semi di finocchio
sale di Maldon o fleur de sel grosso


Procedimento:
Con un coltello affilato tagliate a fette sottili il tonno, conditele con olio e limone e lasciate riposare 5 minuti. Tagliatele a listarelle sottili e allineatele come un mazzetto di spaghetti e attorcigliatele con i rebbi di una forchetta e adagiate il tutto al centro del piatto sopra l’ananas tagliato a fettine. Ora condite con il misto di spezie frullato con due cucchiai di sale grosso, la scorza di limone grattugiata e un’ultimo giro di olio. per un abbinamento va bene una birra un po’ concentrata, come la Weizen, per sostenere un piatto fortemente caratterizzato da una marinatura sapida e speziata, oppure  un Lugana, sufficientemente strutturato, sapido e fresco per annullare le sensazioni di grassezza e tendenza dolce di questa preparazione.

One thought on “Tagliatelle di tonno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...